fbpx

Gestione bnb – 5 errori da evitare assolutamente 

Come fare per gestire un bed & breakfast, senza cadere in errori banali? Le accortezze di cui parleremo sono importanti per far crescere la tua attività di bnb,  far rimanere soddisfatti i propri clienti è il miglior modo per trovarne di nuovi e avere successo senza intoppi. Vediamo insieme come fare!

1. Assenza del gestore

gestore bnbLa figura del gestore è importantissima per un bed & breakfast,  è infatti il punto di riferimento del cliente, sia in caso di problemi, che di semplici domande o richieste.

Il gestore è anche l’anima del bnb e lo rappresenta, quindi accoglienza e gentilezza devono essere fondamentali per far sentire l’ospite a proprio agio, far si che torni e che anzi passi parola positivamente, magari con una buona recensione sui social. Ricordatevi che l’accoglienza passa anche per il primissimo contatto di prenotazione, che sia telefonico o via email, dovrete essere attenti a fornire i riferimenti corretti per far raggiungere la struttura e lasciare un riferimento telefonico per ogni imprevisto durante il viaggio.

Come abbiamo detto il clima dovrà essere amichevole, magari informarvi del viaggio per raggiungervi e offrite anche un piccolo ristoro, come qualcosa da bere o degli snack, dopo di che spiegate la condivisione degli spazi, ma cercando di essere discreti verso gli ospiti in caso ve ne siano di già presenti. Fornite degli orari per l’arrivo e per la partenza, cosi da poter essere presenti per l’accoglienza o i saluti.  

2. Non avere uno stile definito

arredo bnbL’impatto iniziale del cliente è visivo, un’estetica curata del proprio bnb è sicuramente fondamentale come biglietto da visita e determinerà la scelta del cliente nell’alloggiare o meno nella struttura.

Il primo passo è scegliere uno stile, magari in tema con il luogo in cui è situato il bed & breakfast. Una volta trovato il tema d’arredo con cui arrederete tutto lo stabile, bisogna passare ai particolari decorativi, di grande effetto le candele o le lanterne, ma anche specchi o cornici, set di vasi di design, e composizioni floreali per ciascuna area. L’importante naturarlmente è non esagerare soffocando l’ambiente.

Un altro aspetto decisivo è che gli arredi debbano essere funzionali e accoglienti, ad esempio una scrivania per utilizzare il computer o una poltrona dove rilassarsi, in una camera matrimoniale pensa a inserire anche un lettino o una culla per gli ospiti con figli, o magari rendila ancora più romantica per le coppie in viaggio di nozze o in fuga romantica. Se ti trovi già a gestire un bnb o hai deciso di crearne uno ti suggeriamo il nostro articolo su come aprire un B&B.

3. Trascurare le pulizie

pulizie bnbAltro elemento da non sottovalutare nel come gestire un bed & breakfast è la pulizia. Per rendere il più confortevole possibile il soggiorno ai tuoi ospiti dovrai curare la pulizia del bnb e l’ordine degli ambienti.

Effettuare una pulizia accurata dei locali è sempre un’arma vincente e molto apprezzata che influenzerà il giudizio del cliente sul bnb e la sua voglia di ritornare. Mantenere uno standard elevato di pulizia camere del bed and breakfast non è semplice poiché richiede fatica, organizzazione e tempo. La pulizia della struttura, il cambio biancheria ed altre faccende domestiche relative alla gestione del bed and breakfast infatti comportano un grande sforzo di efficienza e meticolosità. A tal riguardo ti consigliamo di leggere l’articolo da noi dedicato a questo argomento su come effettuare al meglio la pulizia delle camere del bed and breakfast.

4. Non investire nella pubblicità

social Non basta solamente gestire il bnb al meglio, devi anche pubblicizzarlo. Pubblicizza la tua attività sui siti di settore (in tal proposito potrebbe interessarti il nostro articolo sulla scelta di airbnb o booking.it), oltre a creare un sito internet tutto tuo dove potrai inserire la posizione, le foto delle stanze e tutte le altre informazioni necessarie riguardanti il bed & breakfast.

A termine di un soggiorno invita, sempre con gentilezza, i tuoi clienti a lasciare una recensione. Questa è un’arma fondamentale poiché i potenziali clienti sceglieranno dove pernottare anche sulla base dei commenti lasciati da clienti che sono già passati nel tuo bnb. Per esempio potresti allegare alla ricevuta di pagamento un simpatico adesivo od un souvenir che ricordi loro di lasciare un commento. A tal riguardo ti consigliamo questo articolo su come ottenere recensioni dai clienti.

5. Non saper fornire informazioni turistiche

informazioni turistiche Ultimo aspetto ma non trascurabile, è saper valorizzare cosa offre la propria località turistica. Un’ottima idea è offrire i dépliant che avete preparato per aiutarli a muoversi in zona durante il loro soggiorno, o magari integrare dei servizi come l’home restaurant, corsi di vario genere, gite naturalistiche, da sfruttare per attirare clienti anche nelle stagioni meno calde. Ti consigliamo di sfruttare anche eventuali fiere o sagre presenti nella tua località e magari di convenzionarti con musei o impianti sportivi adiacenti, offrendo degli sconti e delle promozioni.

Speriamo che questi consigli ti siano stati utili per gestire la tua struttura di bed & breakfast, facci sapere che ne pensi e se ne hai tratto vantaggio!

BnBSolution
Pulizie Roma

Valutazione

Aggiungi commento

WhatsApp Il nostro WhatsApp